Professione Grafico

La ruota cromatica

Per la scelta degli abbinamenti cromatici ci può essere utile il cerchio cromatico dove sono rappresentati i colori primari, secondari e terziari. In generale questi si scelgono tra colori posti reciprocamente dalla parte opposta della ruota, mentre non è consigliabile abbinare colori contigui. Un esempio: su un fondo di colore blu il testo di colore giallo sarà molto visibile rispetto ad un testo di colore viola.

Leggi tutto: La ruota cromatica

Un po di marketing non fa male.

Per essere un grafico di successo non bisogna essere solo bravo, bisogna anche far conoscere i propri lavori e ancor più importante bisogna anche fare in modo che se ne parli. Parlare dell’operato di qualcuno significa che si è scatenato un meccanismo virale che consenta ad un messaggio, a un contenuto, di “girare” e arrivare a più destinatari.

Leggi tutto: Un po di marketing non fa male.

LE PRINCIPALI PERSONALITA' DEL GRAFICO

LE  PRINCIPALI PERSONALITÀ DEL GRAFICO NELLLO SVOLGERE IL SUO LAVORO SONO TRE:

IL GRAFICO è Artistico    
Creativa, emotiva, espressiva, impulsiva, intuitiva, sensibile, originale, è dotata di immaginazione

IL GRAFICO Investigativo    
Analitica, curiosa, accurata, precisa, desiderosa di sapere, riflessiva, logica, ha fiducia nelle proprie capacità intellettuali

IL GRAFICO Realistico    
Diretta, concreta, stabile, pratica, perseverante, semplice, adattabile, privilegia la manualità

La forza delle idee

 

La vera forza della comunicazione pubblicitaria non è il mezzo, la stampa, il web o la televisione, ma è l'idea che ci mettiamo nel contenitore. Il volantino o il manifesto di per se è un contenitore che non serve a nulla se non contiene una buona idea.

2017  Salvatore Giannini - Comunicazione Visiva